giovedì 19 marzo 2015

Scatoloni in corso ed esperienza Ikea

Buongiorno!
A  fine mese andrò a vivere con il mio ragazzo e attualmente sono tutta uno scatolone e foto di mobili e simili. In realtà sui mobili ho poco da dire perchè per ora andremo affitto e quindi questi, nel bene e nel male ci sono già.
Nel male perchè non è che mi facciano impazzire, solito vecchio legno scuro (non troppo scuro) che non si usa più, ma almeno è solido e affidabile, nel bene perchè è pur sempre una bella spesa risparmiata.
Sfogliando cataloghi ho trovato un mucchio di cose inutili e bellissime, come ovviamente è naturale, ma da una cosa sono stata attratta tantissimo e credo proprio che sarà inserita nella prossima lista spese. Magari sono io che cado dalle nuvole, ma avete mai visto gli adesivi da parete? Sono meravigliosi!
Oddio, alcuni sono enormi, coloratissimi ed invasivi, ma alcuni sono davvero simpatici, come decorazione aggiunta.

La cosa più interessante è che non dovrebbero rovinare i muri e quindi sono abbastanza compatibili con un appartamento in affitto. Il mio dubbio riguarda il momento in cui si andranno a ridipingere i muri, ho idea che vadano buttati. In realtà, non costano poi così tanto, quindi non è un problema. Non è che si ridipinga una volta al mese!
Questa serie con i gattini che sbucano ovunque non è adorabile?






Questo shopping da casa nuova mi sta piacendo molto. Non che compri solo stupidaggini, anzi, queste sono ridotte all'osso per ovvi motivi. Partire da zero ed andare a vivere da soli comporta spese non indifferenti, Ikea o non Ikea, aiuto dei genitori o meno.
Che poi, io all'Ikea non ci metterò più piede mi auguro! Tempo fa ho scoperto di avere una leggera agorafobia, quindi, all'inizio ero tutta felice di vistare il tanto decantato Ikea (sta lontano lontano da me, quindi è assurdo andarci se non hai necessità), per poi fuggire a gambe levate.

Siamo arrivato in Ikea alla mattina, nemmeno troppo presto e dopo due reparti sentivo già il mal di testa che iniziava a salirmi. Nonostante io lo abbia cronico, ovviamente, non ho mai con me un antidolorifico. Comunque la causa era palese: spazi troppo vasti, troppissima roba su cui posare lo sguardo e un caos infinito di persone che LuccaComics in confronto è deserto.
Ma che diavolo ci fate tutti in Ikea la domenica con il bel tempo?! Tutti a mettere su casa? Vabbè.
A questo disagio, ben presto si è aggiunto il sentore sempre più forte della sezione candele profumate, greve e intenso che di certo non ha aiutato e che permeava ogni zona. Io volevocomprare le candele profumate, le adoro!! Ma se mi nauseate ancora prima di arrivarci!
Così a metà negozio il mio mal di testa era peggiorato terribilmente e ho saltato a piedi pari l'angolo stupidaggini che era quello che sapevo mi avrebbe divertita di più, ma non scherzo, avevo la nausea da quanto stavo male, tanto da non riuscire a mangiare nemmeno il pranzo.Ho fatto il primo pasto della giornata alle 9 di sera rassicurata da una buona fornitura di moment.
Una giornata da dimenticare, decisamente.

Ok, Ikea non fa per me, convenienza o meno. Restiamo sui negozi più piccoli e sull'on-line. La sola idea di rimetterci piede mi fa stare male. Infatti, i pochi mobili comprati (la mia libreria!) se ne stanno ancora là in attesa di essere spacchettati e smontati, e normalmente mi piace trafficare con queste cose.
La prossima sortita sarà da Maison du Monde, molto più caro, ma ho lasciato indietro solo cose meno impegnative che all'Ikea proprio non mi piacevano, come i contenitori per zucchero e affini, scatole e scatoline e via dicendo. Comprerei tutto da loro, hanno cose adorabili, però i prezzi sono più proibitivi accidenti.

Vabbè. intanto è tutto un caos totale, ma lunedì mi sono imposta di mettere mano ai primi scatoloni, pulire per bene e iniziare a montare e sistemare  qualcosa. Vi terrò aggiornati.

I miei piatti nuovi. Ho optato per qualcosa di semplice, ma questo colore mi piaceva una sacco. A Maison spero di trovare delle insalatiere ecc più complesse che vi si abbinino bene.

2 commenti:

  1. pensa che io all'ikea non sono mai andata proprio per il tuo stesso motivo, non riesco nemmeno a fare la spesa in un supermercato grande!! Secondo me trovi cose carine ed economiche anche in altri negozi, il segreto è non comprare tutto subito ma quando si vedono cose belle, così, al volo, anche dopo mesi. Perciò ora prendi solo l'indispensabile, poi il resto verrà. I gatti sono favolosi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione! Negozi grandi permettono di risparmiare tempo trovando tutto assieme ma con un po' di pazienza si scovano tante cose altrove e con meno caos. In effetti, abbiamo proprio preso l'indispensabile e basta. Pensa che già oggi, prendendo l'occorrente per le pulizie da acqua e sapone ho trovato dei bicchieri bellissimi, così a sorpresa :)

      Elimina